belzebino (diavoletto gentile)

Destinatari

Bambini dai 3 ai 10 anni

Durata

50 min

Costo:

da concordare

Descrizione spettacolo

Lo spettacolo è costruito sul rapporto conflittuale tra Belzebù, classico diavolaccio ingabbiato nei luoghi comuni tipici del suo personaggio e il suo figliolo Belzebino, sorprendentemente buono e gentile e in costante critica verso il padre, il tutto ovviamente filtrato dalla leggerezza e comicità del teatro dei burattini e le sue tipiche gags.

Il filo rosso dello spettacolo diventa così la contrapposizione tra bene e male, un’occasione per riflettere su alcune tematiche attuali con l’aiuto dei burattini alla maniera della Vecchia Soffitta: piccoli semini di riflessione in una storia comica e coinvolgente.

Nei nostri spettacoli troviamo spesso un personaggio “cattivo” che, pur mantenendo la sua caratteristica negativa, diventa in qualche modo sempre buffo e divertente, che sia il terribile lupo, l’orco o la strega.

In questo caso tocca al povero Belzebù subire cocenti sconfitte o comunque ritrovarsi a fare misere figuracce rispetto alla saggezza e il candore del figliolo Belzebino.

In questo botta e risposta si affrontano temi seri, come lo smaltimento dei rifiuti, il male che imperversa per il mondo tra violenza, mafia e guerre, simboli di opposizione come muri e barriere di filo spinato che si contrappongono ai ponti, simboli di unione e fratellanza.